By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Dovrebbe riprendere oggi al Cairo il processo a carico di Mohammed Morsi. Tempo permettendo. Il volo deI presidente destituito egiziano, da Alessandria all’Accademia di polizia del Cairo, è stato ritardato. Morsi deve rispondere di incitamento alla violenza e omicidio per la repressione delle manifestazioni del dicembre 2012. Proteste provocate dall’adozione di un decreto che rafforzava i poteri presidenziali. Negli scontri morirono un decina di persone. Morsi, il primo capo di stato democraticamente eletto in Egitto, nella prima udienza del 4 novembre aveva definito questo processo “politico” rifiutandosi di riconoscere la legittimità dei giudici. La popolazione sul processo è spaccata. -“Morsi non è un presidente destituito. E’ un presidente che è stato rapito ed è ancora legittimo. Non accetto questo processo”. -“Morsi deve essere punito perché ha commesso una serie di reati contro l’Egitto e gli egiziani. Non ha mantenuto le promesse, non ha migliorato i servizi sanitari e non ha portato a termine il programma annunciato per i suoi primi 100 giorni al potere”. Morsi è stato destituito il 3 luglio dall’esercito in seguito alle manifestazioni che lo accusavano di cattivo governo e di voler accentrare il potere nelle mani dei Fratelli mussulmani, l’organizazzione islamista recentemente dichiarata illegale, che nel 2011 vinse le legislative con un’ampia maggioranza.