By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

http://www.meridiananotizie.it La crisi economica ha inciso molto più pesantemente sui giovani italiani rispetto ai giovani stranieri. È questo il dato rilevante che emerge dalla nota semestrale sul mercato del lavoro degli immigrati in Italia presentata oggi dal Ministro del Lavoro, Enrico Giovannini. In sette anni, infatti, un milione e 200mila under 30 italiani hanno perso il lavoro, mentre i loro coetanei senza cittadinanza hanno addirittura guadagnato 92mila nuovi contratti. E in generale, per quanto riguarda l'occupazione gli immigrati sembrano cavarsela meglio dei nativi soprattutto perché si accontentano di lavori meno qualificati