By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Il rischio deflazione in Europa si fa più concreto: il livello generale dei prezzi nell’eurozona è sceso in modo deciso, secondo i dati definitivi pubblicati da Eurostat. L’inflazione passa infatti sotto la soglia dell’1%, per la prima volta da quasi quattro anni a questa parte. E’ lontana dall’obiettivo della Banca centrale europea, il 2%. Una diminuzione graduale da luglio in poi, fino allo 0,7% su base annuale del mese di ottobre, determinata dai carburanti e dalle telecomunicazioni. Il timore di un’inflazione debole prolungata aveva spinto la BCE ad ridurre il tasso di riferimento al minimo storico di 0,25, la settimana scorsa. Il fenomeno – causato dalla domanda debole – varia da Paese a Paese: in Italia, a ottobre, l’inflazione ha segnato 0,8%. Il dato peggiore invece lo registra la Grecia, entrata in deflazione: i prezzi sono infatti diminuiti dell’1,9%.