By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Al via questa domenica le primarie dei verdi europei con quattro persone a giocarsi la leadership in vista delle elezioni per il presidente della commissione europea nel maggio 2014. Primarie rigorosamente online. I verdi avranno due candidati fra cui sceglieranno il nominato a concorrere. Fino al 28 gennaio potranno votare tutti i cittadini europei al di sopra dei 16 anni. 4 candidati per 2 posti: il francese José Bové, la tedesca Rebecca Harms, capogruppo al Parlamento europeo, la connazionale Ska Keller indicata dal movimento giovanile dei verdi e l’italiana Monica Frassoni copresidente dei verdi europei. “Non si tratta solo di competizione fra candidati, ma di mobilitare i cittadini. Di far capire loro che la politica europea può cambiare e che possiamo renderla migliore. In tanti non ci credono.Ritengono di non avere rappresentanza in Europa. Vogliamo restituirgliela”, dice la Frassoni. Nel corso dei due mesi e mezzo di primarie, ciascun candidato dei Verdi prenderà parte ad una serie di dibattiti in diverse città d’Europa, in modo da consentire all’elettorato una scelta più consapevole.Dice il nostro corrispondente: “Le consultazioni sono iniziate. Si calcola che saranno circa 200.000 gli attivisti che parteciperanno in tutta Europa oltre a simpatizzanti e comuni cittadini. Questo è ben più di un semplice voto online, ma il tentativo di riavvicinare le persone comuni alle istituzioni europee e per rendere il continente un po’ più piccolo”.