By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

http://www.meridiananotizie.it Chiusura di alcuni servizi, ridimensionamento dell'attività e riduzione del personale. Questo è ciò che rischia l’ospedale Fatebenefratelli di Roma se la Regione Lazio, entro fine mese, non risponderà all’appello aprendo un tavolo di trattative costruttivo. Alle prese con due bilanci in perdita, quelli del 2011 e 2012, la direzione generale ha deciso la messa a punto di un piano “estremo” che prevede: la chiusura del servizio psichiatrico di diagnosi e cura, di dialisi e del centro trasfusionale. Verranno inoltre ridimensionate le attività di ricovero in convenzione, il servizio di rianimazione e terapia intensiva al territorio, la radioterapia e le attività terapeutiche oncologiche. E a fronte di una chiusura dei servizi si verrà così a creare una situazione di esubero: a rischiare sono 170 persone, tra dipendenti e consulenti.Questo è ciò che rischia l’ospedale Fatebenefratelli di Roma se la Regione Lazio, entro fine mese, non risponderà all’appello aprendo un tavolo di trattative costruttivo.