By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Nel 212, con la sua Constitutio Antoniana, Marco Aurelio Antonino, detto Caracalla estende la cittadinanza romana a tutti i sudditi. Un atto rivoluzionario che, se da una parte trova fermi contrari alcuni ceti importanti della società romana del tempo, dall'altra serve alla stabilità dell'Impero. Un'integrazione piena, sancita dalla legge, stabilita da un Imperatore, forse cinico e assassino, ma che ha capito che il consenso passa attraverso l'uguaglianza di tutti.